Leggere Dante

“Cercando di penetrare, per quanto possono le mie forze, nella struttura della Divina Commedia, giungo alla conclusione che tutto il poema costituisce un’unica strofa, unitaria e indivisibile. O piuttosto – non una strofa, ma una figura cristallografica, ossia un corpo solido. […] Una collezione di minerali è il più splendido commento organico a Dante”.

O. Mandel’štam, Conversazione su Dante, a cura di R. Faccani, Genova, Il Melangolo, 1994

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_pluspinterest